Biografia

Gerardo Felisatti, nato nel 1980, si è diplomato presso il Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo in Pianoforte con il massimo dei voti e la lode sotto la guida di Gianna Giorgetti, e in Musica Vocale da Camera con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore sotto la guida di Elisabetta Andreani. Si è laureato con il massimo dei voti e la lode nella Laurea Specialistica in Musicologia presso l’Università “Ca’ Foscari” di Venezia, relatore Giovanni Morelli. Ha conseguito la Laurea nel Biennio per Maestro Sostituto e Korrepetitor con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “S. Cecilia” di Roma sotto la guida di Ida Iannuzzi.

Ha frequentato l’Accademia Internazionale di Alto Perfezionamento Pianistico di Pinerolo (TO) sotto la guida di Franco Scala; ha seguito corsi di perfezionamento musicale e Masterclass tenuti da Franco Scala, Andrea Carcano, Laura Richaud, Leslie Howard, Irwin Gage, Erik Battaglia, Ulrich Eisenlohr. Vincitore della borsa di studio del progetto Erasmus, si è perfezionato nel repertorio vocale da camera tedesco presso la Staatliche Hochschule für Musik di Mannheim (Germania) sotto la guida di Ulrich Eisenlohr.

In qualità di solista ha effettuato concerti per l’Associazione Caritas e Dino Ciani di Milano, ha eseguito il 1° Concerto di L. van Beethoven al Teatro Sociale di Rovigo sotto la direzione di Giuseppe Camerlingo; il 2° Concerto di F. Chopin in tournée in Spagna ed al Teatro Grande di Brescia, con l’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza diretta da Giancarlo De Lorenzo, il Concerto di W. A. Mozart n.23 K.488 con l’Orchestra Sinfonica di Grosseto diretta da Giancarlo De Lorenzo. Nel 2005 ha ottenuto il Terzo Premio all’International Piano Competition Arenzano (Genova); nel Maggio 2006 si è aggiudicato il Primo Premio Assoluto nella sezione di Musica Vocale da Camera al VI Concorso Nazionale Hyperion di Ciampino (Roma).

Parallelamente all’attività solistica si dedica da diversi anni e con grande passione al repertorio operistico come maestro collaboratore presso i Teatri di Rovigo, Padova, Bassano del Grappa, Vicenza, Treviso; nel 2014 ha lavorato nella produzione di “Così fan Tutte” in qualità di Principal Coach e accompagnatore al fortepiano dei recitativi presso lo Houston Grand Opera Theater in Texas (USA), dove è ritornato nel 2015 e 2016. E’ stato Maestro collaboratore al Teatro Manoel di Malta nella produzione di “Nozze di Figaro” nel 2017, maestro collaboratore e Assistente alla Direzione nel 2018 per “Don Giovanni” e nel 2019 ritornerà per “Così fan tutte”. Nel 2018 è stato “Chef de chant” e Maestro collaboratore presso il Festival internazionale Lirique en Mer (Francia) e ha lavorato in qualità di maestro di sala e palcoscenico per il “galà Bocelli” presso l’Arena di Verona.

E’ stato accompagnatore delle classi di canto presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano nel 2016 e docente del Master di Perfezionamento per Maestri Collaboratori organizzato da Asolo Musica presso il Teatro Comunale di Treviso nel 2017.

Ha collaborato con grandi nomi del panorama lirico internazionale tra cui Katia Ricciarelli, Cecilia Gasdia, June Anderson, Daniela Mazzucato, Fabio Armiliato, Marina De Liso, Giovanna Casolla, Paola Gardina, Dimitra Theodossiou, Alessandro Corbelli, Nuccia Focile, Luciana D’Intino, Piero Giuliacci, Jessica Pratt, Franco Vassallo, Mara Zampieri, Walter Fraccaro, Riccardo Zanellato, Bruno De Simone.

Attualmente frequenta il Terzo anno del corso di Direzione d’Orchestra sotto la guida del Maestro Giancarlo Andretta presso il Conservatorio di Musica “A. Pedrollo” di Vicenza.

Gerardo Felisatti si cimenta inoltre in un originale progetto come autore ed esecutore in tre dischi. Il suo primo lavoro, dal titolo “Con le Mie Mani” (Enterprise 8 Records), ha ricevuto numerosi ed eloquenti consensi di pubblico e critica: la rivista “Suono” lo ha definito come «un disco eccezionalmente bello originale ed evocativo, da consumare dall’inizio alla fine assistendo alla grande tempesta di emozioni che è in grado di evocare nell’ascoltatore.. […] il pezzo di apertura è una delle migliori cose che ho sentito quest’anno» (Paolo Corciulo, Suono 10/2010).

Diverse le esecuzioni dal vivo, tra cui spicca il concerto durante “Sanremo Eventi”, nel Febbraio 2012; l’Ente Orchestra Sinfonica di Sanremo ha inoltre commissionato all’autore l’orchestrazione di un brano del disco, eseguito in prima assoluta durante la tournée di concerti nell’estate 2012.

La fine del 2012 segna inoltre il ritorno in sala di registrazione e la realizzazione del secondo disco di composizioni inedite dal titolo: “Rosso Vivo, con Fuoco” in cui vengono inserite anche tre composizioni scritte appositamente per pianoforte e violoncello ed eseguite assieme al violoncellista Luigi Puxeddu. Il nuovo lavoro prosegue il percorso iniziato con il precedente e si distingue in particolare per maturità ed intensità del linguaggio espressivo. Anche in questo caso sono stati numerosi i consensi: il quotidiano online Repubblica.it ha scelto diverse composizioni di “Rosso vivo, con Fuoco” come colonna sonora della rubrica “Il mondo in un minuto” dal Marzo 2013 fino alla fine del 2014. “Rosso Vivo con Fuoco” è stato eletto inoltre Disco del Mese sulla rivista Audiophile Sound (numero 123) e definito eccezionale sia a livello tecnico che artistico. Il terzo lavoro, uscito nel Novembre 2016 ed intitolato “Acquamadre”, segna una tappa significativa di sviluppo musicale e personale. Quest’ultimo album è stato scelto dal giornalista Vincenzo Mollica che lo ha presentato e commentato su RAI1 in occasione della rubrica da lui tenuta nel TG1 (20 gennaio 2018).